Gli integratori sportivi: un valido aiuto per dare il massimo in allenamento e in gara

Chiunque pratica sport a livello amatoriale o agonistico sa che il fisico ha bisogno del giusto quantitativo di energie per rendere al meglio e regalare prestazioni ai massimi livelli.

Per questo fare uso di integratori sportivi aiuta ad assimilare tutte quelle sostanze necessarie a dare ai muscoli il “carburante” per svolgere la loro funzione al massimo, evitando anche i cali di energia durante gli allenamenti e le fasi di stanchezza post-gara.

Ma andiamo a conoscere le principali tipologie di elementi nutritivi che si trovano all’interno di questo tipo di prodotti.

Quali sono i principali integratori disponibili in commercio e quali sono i loro elementi di base?

I principali integratori per atleti e amanti dello sport in genere sono disponibili sotto forma di compresse, tavolette da masticare oppure in polvere da sciogliere in acqua.

Per quanto riguarda invece gli elementi basilari che li compongono, questi di norma sono:

  • Proteine;
  • Amminoacidi;
  • Creatina;
  • Carboidrati;
  • Minerali;
  • Vitamine di vari gruppi.

In particolare questi ultimi due sono nutrienti molto preziosi per l’allenamento dello sportivo: infatti l’assunzione regolare di vitamine e minerali aiuta a combattere carenze molto pericolose per la salute.

Basti pensare che la mancanza di vitamine del gruppo B ad esempio influisce sulla capacità dei muscoli di trasformare i lipidi, i carboidrati e le proteine normalmente ingerite attraverso i cibi in energia da bruciare, causando cali di prestazione e non consentendo il loro corretto smaltimento.

Il risultato finale, oltre alla perdita di tono muscolare, è l’accumulo di grassi in eccesso, che sono la diretta conseguenza dell’aumento di peso e di massa grassa.

Per quanto riguarda invece l’apporto di minerali, gli sportivi necessitando di zinco e selenio per combattere l’azione dei i radicali liberi, che durante i processi metabolici attaccano la cellula favorendo l’ossidazione dei tessuti.

Ricordiamo infine che il corretto apporto di proteine assicura ai muscoli il loro sviluppo e potenziamento, in quanto contribuiscono all’incremento di massa magra del tessuto muscolare stesso.

Stesso discorso vale per gli amminoacidi, sostanze presenti nei cibi che consumiamo quotidianamente che hanno la funzione di sintetizzare tutte le sostanze necessarie ai nostri cicli biologici, tra cui le proteine necessarie alla costruzione dei muscoli. Ecco quindi che il loro regolare consumo, anche durante l’allenamento stesso, ha lo scopo di incrementare le loro prestazioni e a definirne la forma.

Quando è consigliata l’assunzione degli integratori per l’attività sportiva?

Oltre a una dieta bilanciata e sana, lo sportivo di professione, o comunque chi pratica attività fisica a livello agonistico con una frequenza di allenamento giornaliera, è bene che integrino con questi prodotti il loro normale regime dietetico, allo scopo di mantenere elevati i ritmi di allenamento e le prestazioni in gara.

Viceversa chi pratica sport da 2 a 4 volte alla settimana a scopo ricreativo, o comunque non agonistico, può comunque utilizzare gli integratori, ma dal punto di vista nutrizionale e pratico basta che segua una dieta sana e variata per avere dai cibi tutti i nutrienti necessari a svolgere tale attività.