Finale di Champions League 2019: le quote per le principali pretendenti al titolo di Campione d’Europa

La scorsa edizione della Champions League ha visto il Real Madrid di Cristiano Ronaldo conquistare la terza coppa di fila, stabilendo l’ennesimo record all’interno della massima manifestazione europea.

Se l’edizione 2018 della Champions è andata in archivio, i bookmakers di tutto il mondo stanno già elaborando pronostici e quotazioni per la prossima finale, in programma sabato 1 giugno 2019 allo stadio Wanda Metropolitano di Madrid, casa dell’Atletico di Antoine Griezmann.

Andiamo perciò a conoscere quali sono le quadre più accreditate per giocarsi la prossima finale di Champions League e le relative quote attribuite dalle principali piattaforme di betting.

Il Real dietro a Barcellona e Manchester City

Al primo posto delle favorite per il trionfo finale abbiamo due squadre a pari merito, ossia Barcellona e Manchester City, entrambe quotate a 6,00 per la vittoria.

Se da un lato è abbastanza ovvio che una squadra spagnola forte come il Barça venga accreditato tra le favorite di testa, dall’altro fa specie che il Real Madrid sia soltanto al terzo gradino del podio, con una quota pari a 6,50.

Uno scarto minimo tra le due rivali di sempre, che è figlio forse delle voci riguardo all’addio di Cristiano Ronaldo, il fulcro di gioco e la vera anima di questa squadra. Chissà se il trasferimento di CR7 avrà un impatto così negativo sulle prestazioni dei madrileni?

Resta comunque il fatto che il City di Guardiola – squadra d’esperienza e con una rosa relativamente giovane – sia appaiato a un club, il Barcellona, che quest’anno ha faticato moltissimo in Champions e che è stato battuto ai quarti da una Roma stratosferica in quanto ad agonismo e gioco espresso nei 180 minuti che ha visto di fronte le due formazioni.

Anche se siamo solamente alle quote preliminari, scegliere di puntare oggi sul City può essere quindi una soluzione lungimirante e al tempo stesso prudente, che nel tempo potrà forse dare i suoi gustosi frutti.

Il Bayern di Lewandowski al quarto posto

Fuori dal podio troviamo poi il Bayern Monaco di Neuer, Muller e Lewandowski, la cui vittoria nella prossima finale di Champions League ha quote che come miglior cifra danno quella di 7,00: uno scarto abbastanza consistente, frutto probabilmente di una rosa che forse ha già espresso il suo massimo nella competizione, pur non essendo mai arrivata in finale, anche a causa di numerosi torti arbitrali subiti.

Il PSG delle stelle resta ancora lontano

Nonostante gli sforzi economici degli sceicchi arabi, il Paris Saint Germain di Neymar e Mbappé è ancora molto lontano dall’essere favorito per conquistare il titolo di Campione d’Europa.

La sua quota migliore, pari a 8,00, è sinonimo di una rosa sulla carta fortissima ma che storicamente ha sempre evidenziato alcuni limiti in termini di tenuta di gruppo.

Forse anche per questo l’arrivo di un leader come Gigi Buffon è stato caldeggiato fortemente dalla dirigenza, in modo tale da compattare lo spogliatoio verso il raggiungimento dell’obiettivo finale.

La Juve vince (in Italia) ma non convince

Nonostante le tre finali centrate negli ultimi 5 anni la Juventus non è ancora degna di essere tra le prime 5 candidate alla conquista della manifestazione.

La pensate eliminazione dai quarti rimediata quest’anno ad opera del Madrid non ha però scalfito il morale della truppa bianconera, pronta a lanciarsi verso la finale 2019 con tutta la sua consueta grinta e abnegazione.

La miglior quota per la Juventus campione d’Europa 2019 è pari a 10,00, il che può significare un azzardo sulla carta, ma anche una lauta possibilità di guadagno in prospettiva.